Come usare il preservativo

utilizzo del preservativo

Come usare il preservativo

Una parte fondamentale della tua salute sessuale è la comprensione dei vari metodi per ridurre le possibilità di una gravidanza indesiderata o di malattie sessualmente trasmissibili. Uno dei metodi di barriera più comuni sono i preservativi.

Cos’è un preservativo?

Il preservativo è un dispositivo di barriera a forma di guaina indossato sopra o all’interno dei genitali durante il rapporto sessuale, che riduce le possibilità di gravidanza o di infezioni o malattie sessualmente trasmissibili (STI o STD), compresi l’herpes, il virus dell’immunodeficienza umana (HIV) e il papillomavirus umano (HPV). Ci sono preservativi maschili e femminili disponibili sul mercato, e ogni tipo può ridurre il contatto pelle a pelle e la trasmissione da partner a partner di fluidi come sperma e liquido vaginale. È possibile acquistare preservativi da banco, senza la prescrizione di un professionista sanitario, in molti luoghi, dalle farmacie ai supermercati. Alcune cliniche di pianificazione familiare forniscono preservativi gratuiti su richiesta.

Quali sono i diversi tipi di preservativi?

Ci sono due tipi principali di preservativi.

Preservativi penieni: Chiamati anche preservativi maschili, i preservativi penieni sono guaine aderenti che devono essere arrotolate sul pene eretto. Sono i tipi più comuni di preservativi e i più efficaci per la contraccezione, spesso chiamati “preservativi”. I preservativi per il pene possono essere fatti di lattice, di un’alternativa al lattice come il poliuretano o il poliisoprene per le allergie al lattice, o di pelle d’agnello. Tuttavia, i preservativi in pelle d’agnello sono meno efficaci nel prevenire la trasmissione delle MST. Alcuni preservativi penieni possono essere forniti pre-lubrificati. Alcuni preservativi penieni sono ricoperti da uno strato di spermicida conosciuto come nonoxynol-9, anche se non c’è nessuna prova scientifica che questo rivestimento aumenti la sua efficacia come metodo di controllo delle nascite.

Preservativi vaginali: Chiamati anche preservativi femminili, i preservativi vaginali sono guaine larghe progettate per l’inserimento vaginale o anale. Sono meno conosciuti dei preservativi penieni e hanno un tasso di efficacia leggermente inferiore come forma di controllo delle nascite o per ridurre la trasmissione delle MST. Di solito sono fatti di poliuretano, ma possono anche essere fatti di nitrile o lattice, e alcuni possono essere pre-lubrificati.

5 consigli per l’uso dei preservativi

Ecco alcuni consigli per garantire un uso efficace dei preservativi durante il sesso sicuro.

Controllare la data di scadenza. Tutti i preservativi hanno una durata di vita che va da uno a cinque anni, a seconda del tipo, dello stato della confezione e dei metodi di conservazione. Ogni involucro del preservativo dovrebbe includere una data di scadenza, dopo la quale il preservativo può essere meno efficace come metodo contraccettivo o barriera contro le MST.

Usare lubrificanti a base d’acqua o di silicone. I lubrificanti a base di olio – come l’olio per bambini, la vaselina, la vaselina, la lozione, l’olio di cocco o l’olio vegetale – possono rompere il materiale dei preservativi in lattice (o un’alternativa al lattice come i preservativi in poliuretano) e causarne la rottura. Utilizzare invece lubrificanti a base di acqua o silicone.

Prendi la misura giusta. I preservativi sono disponibili in una varietà di misure e dovrebbero adattarsi perfettamente al pene. Se il preservativo è troppo stretto, può rompersi; se è troppo largo, può scivolare via o perdere eiaculato durante o dopo il rapporto.

Conservali correttamente. I preservativi possono rompersi se esposti al calore, allo sfregamento o all’umidità eccessiva, rendendoli meno efficaci. Conserva i preservativi in un luogo fresco e asciutto senza grandi sbalzi di temperatura. Evita di conservare i preservativi nel vano portaoggetti, dove il calore può renderli inefficaci, o in un portafoglio, dove il potenziale attrito può provocare strappi o rotture.

Usali una volta sola. I preservativi sono da usare una sola volta. Dopo aver rimosso un preservativo, dovresti buttarlo via piuttosto che rimetterlo più tardi nella sessione o conservarlo per usarlo in un secondo momento. I preservativi pre-utilizzati sono più soggetti a rompersi o a perdere.

No Comments

Post A Comment